La Pensione ¾ Ganischger Plus+ non lascia alcun desiderio insoddisfatto

Con la nostra „Pensione ¾ Ganischger Plus“ avrete libera scelta per il vostro benessere culinario non solamente in Hotel. Infatti, seguendo i vostri desideri ed i vostri ritmi, senza stress, potete gustare il meglio dalle nostre cucine presso la Gardoné, la Ganischgeralm e il Platzl Mountain Lounge. Nulla potrà impedirvi di gustare la più varia esperienza di vacanza „As you like it“.

„Live what you love and only as you like it“

Nel cuore delle Dolomiti, nella caratteristica Val d’Ega, circondata dal Catinaccio e dal Latemar, c’erano una volta i „Ganis“, noti in lungo ed in largo per la loro accogliente ospitalità.

I „Ganis“ avevano creato un accogliente regno in uno dei luoghi più belliavvolto nel verde e nella pace, dove poter viziare i propri ospiti a regola d’arte e dove poterli sorprendere ogni giorno. E, poiché i “Ganis” erano una compagnia molto vivace e popolare, amante del divertimento e mai annoiati, avevano scovato diversi luoghi segreti in cui portare i propri ospiti per offrire loro bella musica ed ogni tipo di intrattenimento.

La gente accorreva anche da molto lontano per trascorrere momenti divertenti e rilassanti in compagnia dei „Ganis“.

Un giorno giunse in Val d’Ega uno straniero. Egli aveva vagato per mezzo mondo, ma, fino a quel momento, non aveva mai trovato cosa andava cercando: il connubio perfetto tra varietà e pace, tra lusso e natura, tra piacere e semplicità. Senza sosta giunse fino alle sponde del Lago di Carezza, dove, dalle acque turchesi del lago, gli apparve una bellissima fata. Ella, scuotendo la testa, guardò il malridotto viandante e gli disse con voce chiara e cristallina:

Vivi ciò che ami, ristabilisci il tuo spazio,

per i tuoi sogni, goditi ogni attimo,

con tutti i sensi, proprio come tu lo desideri …

 

Lo straniero inizialmente colto alla sprovvista, capii che questa era la chiave per raggiungere il suo obiettivo. Improvvisamente si sentì arrivato e pronto per vivere a pieno la propria vita.

Benvenuto al Ganis Ganischgerhof Mountain Resort & SPA

Scoprite tutto il mondo Ganis

1. ORGANIZZAZIONE
• Responsabile: Klaus Pichler / Ganischgerhof
• Direttore gara: Karlheinz Schott
• Giuria: Karlheinz Schott / Markus Pichler

2. INDICAZIONI GENERALI
La lunghezza complessiva del percorso della 12° Eggentaler Herbst Classic è di circa 422 km, suddivisa in prologo e 2 tappe con prove di regolarità e di tempo predefinito. Per dare la possibilità ai partecipanti di godersi il paesaggio, in alcuni tratti del percorso non verranno svolte prove. L’intervallo di partenza tra i veicoli sarà di 1 minuto – ogni squadra riceve un road book e le carte di bordo necessarie.

3. VEICOLI AMMESSI
Un conducente, che vuole iscriversi all’evento, deve assicurare che al giorno del controllo tecnico e per tutta la durata dell‘evento, il veicolo sia ammesso al traffico pubblico della regione nella quale si svolge il rally. L’organizzatore può rifiutare il veicolo qualora abbia epoca oppure aspetto estetico non idoneo. Le modalità di suddivisione della classifica (ed anche del raggruppamento) sono riservate all’organizzatore. I risultati sono annunciati per ogni classe.

Anteguerra:
I fino al 31.12.1930
II 1.1.1931 – 31.12.1945

Dopoguerra:
III 1.1.1946 – 31.12.1965
IV 1.1.1966 – 31.12.1985

Classe speciale:
V Replica (non viene valutata nella classifica generale)

Clessidra:
VI ammesso solo odometro meccanico ed electromeccanico con indicatore analogo e cronometro meccanico.

È concessa la massima libertà in riferimento al tripmaster e ad altre attrezzature elettroniche. L’organizzatore si riserva il diritto di apportare modifiche in base alle iscrizioni.

4. ISCRIZIONE
Organizzatore: Ganischger Srl
Segretariato: Ganischgerhof Mountain Resort & SPA ****S / Klaus Pichler
via Rio Nero 22, I-39050 Nova Ponente
T. +39 (0471) 616504, E-mail: start@eggentalclassic.it
Termine d’iscrizione: al raggiungimento del numero massimo di partecipanti (90 teams).

5. QUOTA DI PARTECIPAZIONE
La quota di partecipazione per ciascun veicolo è di € 1.920 (si vedano le offerte nel programma)
Rimborso: le iscrizioni vengono considerate valide solo in seguito al versamento della caparra. In caso di rinuncia del partecipante l’importo non viene rimborsato.

Con la consegna dell’iscrizione il conducente acconsente incondizionatamente a tutte le disposizioni ivi contenute.

I numeri di partenza devono essere apposti su ambo i lati del veicolo per tutta la durata della manifestazione. L’organizzatore non è responsabile per eventuali danni cagionati dall’apposizione dei numeri di partenza.

In caso vi fossero accompagnatori, possono essere acquistati biglietti giornalieri e biglietti per ospiti per le manifestazioni serali. Tali biglietti possono essere ordinati via e-mail: start@eggentalclassic.it.

6. ASSICURAZIONE ED ESCLUSIONE DI RESPONSABILITÀ
L’organizzatore stipula un’assicurazione della responsabilità civile per un importo di € 3.000.000 per danni alle persone ed alle cose e di € 3.000.000 per i danni al patrimonio.

6.1 ESCLUSIONE DI RESPONSABILITÀ
Il conducente, il navigatore ed il proprietario del veicolo prendono parte alla manifestazione a proprio rischio e pericolo. Essi si assumono la piena responsabilità penale e civile per tutti i danni cagionati da essi o dal veicolo da loro utilizzato. Con la consegna dell’iscrizione,conducente e navigatore rinunciano a quasi pretesa di qualsiasi tipo verso l’organizzatore e gli altri soggetti coinvolti. La dichiarazione dell’esclusione di responsabilità è da sottoscrivere al momento della consegna della documentazione (verifica amministrativa).

6.2 GENERALI
Conducente e navigatore si assumono la responsabilità di rispettare le disposizioni dell’organizzatore, del responsabile gara e dei delegati. Con l’iscrizione conducente e navigatore forniscono il loro consenso anche in nome dei loro sponsor affinché l’organizzatore documenti tutte le attività connesse con la manifestazione e le divulghi attraverso i Media pubblici o altri canali, senza che questi possano avanzare alcuna pretesa nei confronti dell’organizzatore o dei Media. Le immagini divulgate dall’organizzatore devono essere libere da qualsiasi diritto verso terzi e possono essere utilizzate dall’organizzatore. Il Copyright di tutta la manifestazione è di proprietà dell’organizzatore.

7. NORME DI CIRCOLAZIONE
Ogni squadra che non rispetta le norme di circolazione è soggetta alle seguenti penalità:
a) 1° infrazione – detrazione di 100 punti
b)2° infrazione – detrazione di 300 punti
c) 3° infrazione – esclusione

Superare la velocità massima autorizzata dalla legge oltre il 50% comporta l’esclusione della squadra. Le norme rispetto alla circolazione devono essere rigorosamente rispettate. È riconosciuta in capo ad ogni squadra la responsabilità rispetto ai possibili controlli stradali (Carabinieri, Polizia Stradale) e vengono trattate come normali utenti del traffico.

8. CARTA DI BORDO / INTERVALLO ALLA PARTENZA / CONTROLLI
– Ogni squadra riceve alla partenza la propria carta di bordo che va restituita senza esplicita richiesta all’ultimo controllo orario di ogni giorno di valutazione.
– Ogni squadra è responsabile per la propria carta di bordo. La perdita della carta di bordo comporta l ́esclusione dalla classifica.

Squalifica dei partecipanti
• Volontario blocco della strada
• Impedimento al sorpasso di altri partecipanti
• Comportamento non sportivo

Intervallo alla partenza: L’intervallo tra i veicoli alla partenza è di 1 minuto (con riserva di modifiche).

Controlli:
Controllo orario (CO): per il controllo della guida confacente ai criteri del rally e per la garanzia del decorso organizzativo, per la conclusione ed inizio di una tappa verranno sistemati CO in diversi punti del percorso. I partecipanti vedono sul road book la posizione dei CO e i tempi di ogni tappa.
Controllo di passaggio (CP): con l’aiuto del controllo di passaggio (CP) viene esaminato se i partecipanti rispettano il percorso prestabilito. I partecipanti non conoscono la postazione dei CP. Per ogni controllo di passaggio si ricevono 20 punti
Controllo segreto di regolarità (COS): durante le prove di regolarità viene controllata la velocità media. Il tempo predefinito delle prove di tempo predefinito viene misurato attraverso fotocellule, tubi e cronometro stampante. Durante le prove di tempo predefinito, non ci sono controlli segreti della velocità media.

9. CRITERI DI VALUTAZIONE
I tratti delle prove di regolarità di solito sono lunghi tra 1 e 10 km. La misurazione del tempo viene svolta tramite fotocellule, tubi e cronometro stampante.

Valutazione:
Deviazione dal tempo predefinito nelle prove di regolarità e tempo:
+/- 0,00 a 0,29 secondi          20 punti
+/- 0,30 a 0,59 secondi          18 punti
+/- 0,60 a 0,89 secondi          16 punti
+/- 0,90 a 1,19 secondi            14 punti
+/- 1,20 a 1,49 secondi            12 punti
+/- 1,50 a 1,79 secondi            10 punti
+/- 1,80 a 2,09 secondi             8 punti
+/- 2,10 a 2,39 secondi             6 punti
+/- 2,40 a 2,69 secondi             4 punti
+/- 2,70 a 2,99 secondi             2 punti
da +/- 3,00 secondi                   0 punti

 

Deviazione dal tempo predefinito nelle prove con fotocellula o tubo:
+/-0,00 a 0,09 secondi          20 punti
+/- 0,10 a 0,19 secondi           18 punti
+/- 0,20 a 0,29 secondi          16 punti

+/- 0,90 a 0,99 secondi          2 punti
da +/- 1,00 secondi                 0 punti

 

I vincitori sono i partecipanti con il punteggio più alto. Con punteggio a parimerito vince la macchina più vecchia. Viene dichiarato un vincitore per ogni categoria ed il vincitore della classifica generale di tutte le classi (I-IV).

Bonus anno di costruzione:
Fino a 1930      si moltiplica il punteggio ottenuto per il fattore bonus anno di costruzione di 1.15
1931 – 1945      si moltiplica il punteggio ottenuto per il fattore bonus anno di costruzione di 1.10
1946 – 1965     si moltiplica il punteggio ottenuto per il fattore bonus anno di costruzione di 1.05
1966 – 1985     nessun fattore bonus anno di costruzione

10. CONTESTAZIONI
Non sono ammesse contestazioni. Si può fare domanda per iscritto al direttore di gara per il controllo di vari tempi, dichiarando il numero della prova di regolarità e il numero di partenza.

11. OSTRUZIONI
Ogni tipo di ostruzione, così come avvenimenti imprevedibili sono la sfortuna del rally e nonostante ciò, i risultati rimangono invariati.

Questo potrebbe essere anche interessante!

Ganischger srl · Part. IVA 02525700213