La Pensione ¾ Ganischger Plus+ non lascia alcun desiderio insoddisfatto

Con la nostra „Pensione ¾ Ganischger Plus“ avrete libera scelta per il vostro benessere culinario non solamente in Hotel. Infatti, seguendo i vostri desideri ed i vostri ritmi, senza stress, potete gustare il meglio dalle nostre cucine presso la Gardoné, la Ganischgeralm e il Platzl Mountain Lounge. Nulla potrà impedirvi di gustare la più varia esperienza di vacanza „As you like it“.

„Live what you love and only as you like it“

Nel cuore delle Dolomiti, nella caratteristica Val d’Ega, circondata dal Catinaccio e dal Latemar, c’erano una volta i „Ganis“, noti in lungo ed in largo per la loro accogliente ospitalità.

I „Ganis“ avevano creato un accogliente regno in uno dei luoghi più belliavvolto nel verde e nella pace, dove poter viziare i propri ospiti a regola d’arte e dove poterli sorprendere ogni giorno. E, poiché i “Ganis” erano una compagnia molto vivace e popolare, amante del divertimento e mai annoiati, avevano scovato diversi luoghi segreti in cui portare i propri ospiti per offrire loro bella musica ed ogni tipo di intrattenimento.

La gente accorreva anche da molto lontano per trascorrere momenti divertenti e rilassanti in compagnia dei „Ganis“.

Un giorno giunse in Val d’Ega uno straniero. Egli aveva vagato per mezzo mondo, ma, fino a quel momento, non aveva mai trovato cosa andava cercando: il connubio perfetto tra varietà e pace, tra lusso e natura, tra piacere e semplicità. Senza sosta giunse fino alle sponde del Lago di Carezza, dove, dalle acque turchesi del lago, gli apparve una bellissima fata. Ella, scuotendo la testa, guardò il malridotto viandante e gli disse con voce chiara e cristallina:

Vivi ciò che ami, ristabilisci il tuo spazio,

per i tuoi sogni, goditi ogni attimo,

con tutti i sensi, proprio come tu lo desideri …

 

Lo straniero inizialmente colto alla sprovvista, capii che questa era la chiave per raggiungere il suo obiettivo. Improvvisamente si sentì arrivato e pronto per vivere a pieno la propria vita.

Benvenuto al Ganis Ganischgerhof Mountain Resort & SPA

Scoprite tutto il mondo Ganis

L'autunno è così bello

La nostra top 10 di consigli per i vostri giorni da sogno al Ganischgerhof

Quando l’estate è finita, le giornate da noi sono particolarmente belle. L’aria è più limpida e in tutto l’Alto Adige gli ospiti possono incontrarsi per il tradizionale Törggelen. Vino giovane, caldarroste, uno spuntino e ore insieme sono al centro dell’autunno variopinto. Ma questa volta non parliamo solo di Törggelen ma ecco la nostra top 10 dei consigli di autunno.

 

1. Tour sulla cima del Corno Bianco

Quando il tempo è bello bisogna uscire e godersi la montagna. Il tour in vetta al Corno Bianco può davvero essere fatto da chiunque ami muoversi in montagna. Dal passo Oclini si possono affrontare i circa 350 metri di dislivello su sentieri ben segnalati e tracciati. Dopo un’ora e mezza si è ai piedi della croce che indica la vetta e si può godere di una fantastica vista panoramica. L’escursione può essere estesa anche ad un giro più lungo e impegnativo.

2. Giro del Latemar

Un fantastico tour attorno al massiccio del Latemar per tutti i livelli di difficoltà. I principianti e le famiglie possono gestire il giro, così come i super allenati e i fanatici della tecnica di guida. I principianti e le famiglie possono affrontarlo utilizzando anche escamotage tecnici, come la E-Bike. Con la E-Bike si può partire direttamente dal Ganischgerhof verso Obereggen, poi procedere lungo il passo Costalunga fino in Val di Fassa. Poi in ciclabile fino a Predazzo e risalire con la cabinovia alla Gardoné. Da qui salire con la seggiovia fino al Passo Feudo e scendere a Obereggen per poi tornare comodamente al Ganischgerhof.

3. Degustazione di vini nella cantina di Colterenzio

Il direttore dell’hotel, Klaus Pichler, è un sommelier e può raccontare molto ai suoi ospiti in merito al vino. In autunno, invece, una degustazione presso le cantine dell’Alto Adige è un must, soprattutto vista la qualità dei vini locali. Il personale consiglio di Klaus è quello di far visita alla Cantina di Colterenzio. Qua, non solo vini eccellenti, ma anche molto da imparare sul lavoro dei viticoltori.

4. Guardare e farsi guardare al Concours d'Elegance

Ogni anno all’inizio di ottobre si svolge il Rally di auto d’Epoca della Eggentaler Herbst Classic. Mentre per i fan delle oldtimers questo appuntamento è diventato ormai fisso sul calendario, ci sono anche altri spettatori che lo scoprono meravigliati per la prima volta. Senza dubbio è una manifestazione particolarmente bella. L’ultimo giorno del rally la tappa finale si svolge nel centro di Nova Ponente: piloti e copiloti si mostrano insieme con la propria auto per il Concours d’Élégance.

5. Prendere il sole a Bolzano

Piazza Walther a Bolzano irradia un’atmosfera estiva fino a ottobre. Qui, nel pomeriggio godersi il sole sorseggiando un espresso o un buon bicchiere di vino è semplicemente meraviglioso. E questo a soli 20 minuti di macchina dal Ganischgerhof.

6. Nel canion del Bletterbach

Il Canion del Bletterbach di Aldino è conosciuto come il Gran Canyon dell’Alto Adige. In un’escursione tematica al GEOPARC i visitatori possono immergersi in milioni di anni di storia. Per adulti, ragazzi e bambini è una grande esperienza in un paesaggio emozionante.

7. Andare nel Messner Mountain Museum

Reinhold Messner è una leggenda tra gli alpinisti e probabilmente è l’Alto Atesino più famoso. Ha creato un totale di 6 Messner Mountain Museum – su temi diversi. Sono tutti degni di essere visitati. In circa mezzoretta di macchina si raggiunge il castello di Firmiano dove la storia dell’alpinismo viene presentata in modo estremamente divertente e spettacolare.

8. Il Santuario della Madonna di Pietralba

Chi ha completato il punto 1 e si trovava sulla vetta del Corno Bianco ha potuto apprezzare dall’alto verso il basso le imponenti Dolomiti. L’eremita Leonhard Weißensteiner nel 1553, dopo una caduta in una profonda gola, incontrò la Vergine Maria. In suo onore costruì una cappella, che da allora è stata ulteriormente sviluppata e che oggi è un impressionante luogo di pellegrinaggio. Nel 1988 anche Papa Giovanni Paolo II si recò in visita a Maria di Pietralba suscitando grande clamore.

9. Una lunga giornata di wellness

Sì, capita, anche se raramente, che il tempo sia brutto in autunno. Ma non preoccupatevi: cosa c’è di meglio che trascorrere una giornata nel nostra Oasi SPA e nella nostra area benessere . Fate il pieno di calore nella sauna quando fuori fa freddo: meraviglioso!

10. A Fare il Törggelen alla malga Laab

E naturalmente nessuna vacanza autunnale in Alto Adige può prescindere dal Törggelen. Ci sono innumerevoli possibilità. Bellissima è l’escursione dal Ganischgerhof alla Malga Laab. L’escursione non è troppo lunga e non troppo difficile, ma abbastanza lunga per godersi il panorama, le castagne e il vino in un’atmosfera meravigliosa. Perché dopo un piccolo sforzo fisico, il Törggelen è due volte più bello.

 

Photo Credits:
IDM – Alex Filz
Ganis – Jens Vögele
Ganis – Dennis Stratman

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail
rssyoutubeflickr
Ganischger srl · Part. IVA 02525700213