La Pensione ¾ Ganischger Plus+ non lascia alcun desiderio insoddisfatto

Con la nostra „Pensione ¾ Ganischger Plus“ avrete libera scelta per il vostro benessere culinario non solamente in Hotel. Infatti, seguendo i vostri desideri ed i vostri ritmi, senza stress, potete gustare il meglio dalle nostre cucine presso la Gardoné, la Ganischgeralm e il Platzl Mountain Lounge. Nulla potrà impedirvi di gustare la più varia esperienza di vacanza „As you like it“.

„Live what you love and only as you like it“

Nel cuore delle Dolomiti, nella caratteristica Val d’Ega, circondata dal Catinaccio e dal Latemar, c’erano una volta i „Ganis“, noti in lungo ed in largo per la loro accogliente ospitalità.

I „Ganis“ avevano creato un accogliente regno in uno dei luoghi più belliavvolto nel verde e nella pace, dove poter viziare i propri ospiti a regola d’arte e dove poterli sorprendere ogni giorno. E, poiché i “Ganis” erano una compagnia molto vivace e popolare, amante del divertimento e mai annoiati, avevano scovato diversi luoghi segreti in cui portare i propri ospiti per offrire loro bella musica ed ogni tipo di intrattenimento.

La gente accorreva anche da molto lontano per trascorrere momenti divertenti e rilassanti in compagnia dei „Ganis“.

Un giorno giunse in Val d’Ega uno straniero. Egli aveva vagato per mezzo mondo, ma, fino a quel momento, non aveva mai trovato cosa andava cercando: il connubio perfetto tra varietà e pace, tra lusso e natura, tra piacere e semplicità. Senza sosta giunse fino alle sponde del Lago di Carezza, dove, dalle acque turchesi del lago, gli apparve una bellissima fata. Ella, scuotendo la testa, guardò il malridotto viandante e gli disse con voce chiara e cristallina:

Vivi ciò che ami, ristabilisci il tuo spazio,

per i tuoi sogni, goditi ogni attimo,

con tutti i sensi, proprio come tu lo desideri …

 

Lo straniero inizialmente colto alla sprovvista, capii che questa era la chiave per raggiungere il suo obiettivo. Improvvisamente si sentì arrivato e pronto per vivere a pieno la propria vita.

Benvenuto al Ganis Ganischgerhof Mountain Resort & SPA

Scoprite tutto il mondo Ganis

Da maggio 2013 la cucina del Ganischgerhof è gestita da mani femminili. 

Sylwia Kaminski è il nostro nuovo chef e tra padelle e forno ho realizzato quest’intervista per farvela conoscere meglio.

Cara Sylwia, raccontaci le tue esperienze professionali.  

In questa professione è molto importante essere pronti ad andare all’estero, per questo ho trascorso il mio apprendistato in Svizzera. Poi ho collezionato esperienze in vari ristoranti stellati in Germania e Austria ma anche in Spagna e Italia.  

 Secondo te, quale competenze deve possedere un buon cuoco?

Un buon cuoco deve avere una grande passione in combinazione con precisione e creatività, ma anche un pizzico di follia è molto utile. Recentemente ho letto un articolo che elencava i mestieri più esposti alla follia, i cuochi erano classificati al 9° posto. Questo ve lo posso confermare tranquillamente (dice Sylwia con un gran sorriso) 

 Grazie a te, il nostro concetto “As you like it” è vissuto soprattutto in cucina.

 Si, il concetto è estremamente interessante per me e per la mia cucina. L’esigenza di flessibilità e creatività ci incoraggia e non corriamo mai il rischio di annoiare e annoiarci. 

Qual è il tuo motto?

Io amo cucinare con ingredienti regionali e grazie alle mie influenze internazionali li trasformo in piatti nuovi e interessanti. 

 Tu e la tua brigata siete sempre di buonumore. Qual è il vostro segreto?

 Nella cucina la cosa piú importante è lo spirito di squadra. Senza la mia brigata sono come una macchina senza ruote. Posso fidarmi della mia squadra al 100%, questa è alla base di prestazioni eccezionali. 

  

 

facebooktwittergoogle_pluspinterestmail
rssyoutubeflickr

Questo potrebbe essere anche interessante!

Ganischger srl · Part. IVA 02525700213